Dal Mise la conferma dell’incompatibilità tra l’esercizio della professione di amministratore di condominio e agente immobliare.

Mise_nota_22_maggio_2019