Info Fiscali

//Info Fiscali

Passaggio dal regime di vantaggio al regime forfetario – Risposta n.140 Ag. Entrate del 14 maggio 2019

Passaggio dal regime di vantaggio al regime forfetario Il dubbio interpretativo sollevato dall’Istante verte sulla possibilità di transitare – nel 2019 - dal regime fiscale di vantaggio di cui all’articolo 27, commi 1 e 2, del decreto legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito con modificazioni dalla legge 15 luglio 2011, n. 111 (in seguito “regime di vantaggio”), direttamente al regime forfetario di cui all’articolo 1, commi da 54 a 89, della legge 23 dicembre 2014, n. 190 (in breve “regime forfetario”). Al riguardo si ricorda che il regime forfetario, introdotto dalla legge n. 190 del 2014 e poi significativamente [...]

Ecobonus e Sismabonus condominiali 2018 – Comunicato stampa Agenzia delle Entrate

Comunicato stampa del 7 maggio 2019 Ecobonus e Sismabonus condominiali 2018. Visualizzabili online sul sito delle Entrate i “crediti ceduti” Sono disponibili sulla “Piattaforma cessione crediti”, sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate, i bonus corrispondenti alle detrazioni fiscali per i lavori eseguiti nel 2018 sulle parti comuni degli edifici, al fine di migliorarne l’efficienza energetica (ecobonus) e per ridurne il rischio sismico (sismabonus), e ceduti a soggetti terzi dagli stessi condòmini beneficiari delle detrazioni. Come accettare o rifiutare la cessione del credito spettante - I singoli cessionari potranno accedere, tramite l’area autenticata del sito internet dell’Agenzia delle Entrate, all’apposita “Piattaforma cessione [...]

Definizione agevolata delle irregolarità formali – Circolare Agenzia delle Entrate del 15 maggio 2019

Definizione agevolata delle irregolarità formali - Articolo 9 del decreto-legge 23 ottobre 2018, n. 119 - Chiarimenti L’articolo 9 (Irregolarità formali) del decreto-legge 23 ottobre 2018, n. 119 (di seguito anche solo articolo 9)1, nel testo inserito dalla legge di conversione 17 dicembre 2018, n. 136, prevede la possibilità di definire “Le irregolarità, le infrazioni e le inosservanze di obblighi o adempimenti, di natura formale, che non rilevano sulla determinazione della base imponibile ai fini delle imposte sui redditi, dell’IVA e dell’IRAP e sul pagamento dei tributi, commesse fino al 24 ottobre 2018” con il pagamento di 200 euro per [...]

Definizione agevolata delle controversie pendenti – Circolare dell’Agenzia delle Entrate del 15 maggio 2019, n. 10

Con circolare n. 6 del 1° aprile 2019 sono stati forniti chiarimenti in ordine alla definizione agevolata delle controversie pendenti introdotta dagli articoli 6 e 7, comma 2, lettera b) e comma 3, del decreto-legge 23 ottobre 2018, n. 119, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 dicembre 2018, n. 136 (di seguito: articolo 6 e articolo 7). Con la presente circolare si forniscono ulteriori chiarimenti in risposta ad alcuni quesiti pervenuti dalle strutture territoriali anche in relazione alle istanze di definizione presentate dai contribuenti. Circolare dell’Agenzia delle Entrate del 15 maggio 2019, n. 10

Definizione agevolata delle controversie tributarie – Interpello risposta n.136 n. Ag. Entrate

 Il comma 9 dell' articolo 6 del decreto legge n. 119 del 2018 dispone che dagli importi dovuti per la definizione “si scomputano quelli già versati a qualsiasi titolo in pendenza di giudizio“ e, di conseguenza, si ritiene che l’importo versato dall’istante per la precedente definizione agevolata (ex articolo 11 del decreto-legge n. 50 del 2017), poi non perfezionata, sia scomputabile dall’importo lordo dovuto per l’attuale definizione. Risposta n.136 Ag.Entrate

Regime forfetario – Age. Entrate Risposta (interpello) 11 aprile 2019, n.107

Detto regime, destinato agli operatori economici di ridotte dimensioni, è stato introdotto dall’articolo 1, commi da 54 a 89, delle legge 23 dicembre 2014, n. 190 (legge di stabilità 2015) e modificato dall'articolo 1, commi da 111 a 113, della legge 28 dicembre 2015, n. 208 (legge di stabilità 2016) . Esso rappresenta il regime naturale delle persone fisiche che esercitano attività di impresa, arte o professione in forma individuale, che siano in possesso del requisito di cui al comma 54, dell’articolo 1 della legge di stabilità 2015, e non incorrano in una delle cause di esclusione previste dal successivo [...]

EquiPro

EquiPro EquiPro è l’area riservata a disposizione di commercialisti, consulenti del lavoro, tributaristi, centri di assistenza fiscale (Caf) e associazioni di categoria. Con EquiPro gli intermediari possono utilizzare i servizi online di Agenzia delle entrate-Riscossione per conto dei loro assistiti che vogliono avvalersi di un professionista di fiducia per avere sempre sotto controllo cartelle, avvisi, rate e scadenze. Gli intermediari abilitatie i loro incaricati possono visualizzare online la situazione debitoria (cartelle e avvisi di pagamento emessi dal 2000), i piani di rateizzazione dei loro assistiti nonché utilizzare i seguenti servizi dispositivi: pagare cartelle e avvisi di pagamento; ottenere direttamente online, in presenza dei requisiti, la rateizzazione per importi fino a [...]

Deleghe servizi online Agenzia delle Entrate – Riscossione

Gli intermediari abilitati (Caf, professionisti, ecc.) possono utilizzare i servizi online di Agenzia delle entrate-Riscossione per conoscere la situazione debitoria, ottenere una rateizzazione, richiedere una sospensione o gestire le istanze di definizione agevolata dei propri assistiti se in possesso di specifica delega, verificare i pagamenti, gli sgravi e le sospensioni, le procedure e i piani di rateizzazione concessi. Il contribuente può conferire la delega: online collegandosi al sito agenziaentrateriscossione.gov.it ed entrando nella sua area riservata con una delle seguenti credenziali: Agenzia delle Entrate, INPS, SPID, CNS-Carta Nazionale dei Servizi; oppure, anche in formato cartaceo, utilizzando il modello DP1 (scaricabile dal sito web agenziaentrateriscossione.gov.it). [...]

Deleghe per l’utilizzo dei servizi di fatturazione elettronica – Provv. Ag. Entrate n.96618 del 17/4//19

Con il provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate n. 291241 del 5 novembre 2018, successivamente modificato dal provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate del 21 dicembre 2018, sono state definite nuove modalità per il conferimento/revoca delle deleghe per l’utilizzo dei servizi di fatturazione elettronica. Entrate_Provvedimento_17_aprile_2019_n._96618

Chiarimenti dall’Agenzia delle Entrate sulla mancata comunicazione Enea

Per consentire la trasmissione delle informazioni relative agli interventi effettuati, l’ENEA, d’intesa con il Ministero dello Sviluppo Economico e con l’Agenzia delle Entrate, ha realizzato un sito web dedicato mediante il quale effettuare, entro 90 giorni dalla data di ultimazione dei lavori o del collaudo, la trasmissione delle relative informazioni. Atteso che il sito è stato reso disponibile dal 21 novembre 2018, per gli interventi la cui data di fine lavori (o di collaudo) è compresa tra il 1° gennaio 2018 e il 21 novembre 2018, il termine dei 90 giorni decorre da tale ultima data. Successivamente, per tener conto [...]