Info Fiscali

//Info Fiscali

Trattamento, ai fini IVA, delle somme corrisposte a titolo risarcitorio

Ritardi o inadempimenti degli obblighi contrattuali, indennizzi esclusi dal campo IVA L’Agenzia delle Entrate, con la risposta n. 74 pubblicata il 13 marzo 2019, ha confermato che gli indennizzi dovuti a ritardi o inadempimenti degli obblighi contrattuali sono esclusi dal campo IVA.  Risposta  dell’Agenzia delle Entrate del 13 marzo 2019, n. 74      

Scade oggi la proroga dei termini per la comunicazione all’anagrafe tributaria, ai fini della elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata 2019, dei dati relativi agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica

Proroga dei termini per la comunicazione all’anagrafe tributaria, ai fini della elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata 2019, dei dati relativi agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica effettuati su parti comuni di edifici residenziali.   Prot. n. 48597/2019  

Benefici fiscali per l’efficienza energetica degli edifici (Ecobonus) e detrazioni per le ristrutturazioni (Bonus Casa)

Sulla Gazzetta Ufficiale n.302 del 31.12.2018 è stata pubblicata la Legge di Bilancio 2019 (L. 30.12.2018 n.145) che proroga per tutto il 2019 le condizioni di accesso ai benefici fiscali per l’efficienza energetica degli edifici (Ecobonus) e alle detrazioni per le ristrutturazioni (Bonus Casa), in relazione alle spese sostenute dal 1° gennaio al 31 dicembre 2019. Per la trasmissione all’ENEA delle pratiche relative agli interventi terminati nel 2019 occorrere attendere la messa online del portale dedicato. La seguente tabella sintetizza gli interventi incentivabili con gli Ecobonus e le rispettive aliquote di detrazione: Resta confermata l’aliquota di detrazione al 50% per: [...]

Proroga ENEA –

ENEA, su mandato del Ministero dello Sviluppo Economico, informa che per gli interventi di risparmio energetico e/o utilizzo delle fonti rinnovabili di energia con data di fine lavori nel 2018 che usufruiscono delle detrazioni fiscali del 50% ex art. 16 bis del DPR 917/86 per le ristrutturazioni edilizie, il termine per la trasmissione dei dati attraverso il sito ristrutturazioni2018.enea.it E’ PROROGATO AL 01 APRILE 2019.  

Studi di settore – Corte di Cassazione, sez. V Civile, ordinanza 13 – 22 febbraio 2019, n. 5327

La marginalità dello scostamento tra i ricavi dichiarati e i paradigmi applicabili in base allo studio di settore appropriato, e dunque la carenza della grave incongruenza richiesta dalla disciplina positiva, con uno scostamento anche in questo caso approssimativamente vicino all'8%, costituisce una valutazione coerente con la prioritaria tutela del principio di capacità contributiva di cui all'art. 53 Cost. Ne discende che, in assenza di ogni ulteriore riscontro allegato dalla Amministrazione a sostegno del maggior reddito attribuito con l'atto impositivo è nullo l’accertamento basato su uno scostamento minimo dagli studi di settore  Corte di Cassazione, sez. V Civile, ordinanza 13 – [...]

Fatturazione elettronica – Risposta dell’Agenzia delle Entrate del 26 febbraio 2019, n. 67

L’Agenzia delle Entrate chiarisce i dubbi dei soggetti non resident. Agenzia_delle_Entrate_Risposta_26_febbraio_2019_n._67

Agenzia delle Entrate – Guida (Bonus mobili ed elettrodomestici)

La guida aggiornata  sui Bonus mobili ed elettrodomestici    

Agenzia delle Entrate – Guida (Risparmio energetico)

E' stata pubblicata la guida di febbraio sulle agevolazioni fiscali per il riparmio energetico Le agevolazioni fiscali per il risparmio energetico 

Agenzia delle Entrate – Guida (Detrazioni ristrutturazioni edilizie)

Le ultime novità in tema di detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie Ristrutturazioni edilizie: le agevolazioni fiscali - pdf

Bonus prima casa – Corte di Cassazione, sez. V Civile, ordinanza 20 dicembre 2018 – 1 febbraio 2019, n. 3095

Per un consolidato orientamento della giurisprudenza di legittimità è consentito il mantenimento del diritto all'agevolazione del bonus prima casa anche nel caso in cui il trasferimento della residenza nel Comune ove è ubicato l'alloggio acquistato o nel medesimo alloggio acquistato qualora trattasi di riacquisto entro l'anno non sia stato tempestivo, cioè non sia avvenuto nel termine di legge di 18 mesi, per causa di forza maggiore sul duplice presupposto che tale esimente non opera solo nell'ambito del diritto delle obbligazioni e che il richiamato termine di 18 mesi è elemento costitutivo della fattispecie e non un termine entro cui esercitare [...]