Info Fiscali

//Info Fiscali

Isa – Circolare dell’Agenzia delle Entrate del 9 settembre 2019, n. 20

Indici sintetici di affidabilità fiscale – periodo di imposta 2018 – ulteriori chiarimenti in risposta ad alcuni quesiti pervenuti da associazioni di categoria e ordini professionali. Circolare dell’Agenzia delle Entrate del 9 settembre 2019, n. 20

Agevolazioni prima casa in presenza di un altro immobile acquistato ad aliquota Iva al 4% –

Applicabilità delle agevolazioni prima casa ai sensi della Nota II-bis, comma 4-bis, all’articolo 1 della Tariffa, parte prima, allegata al Dpr 26 aprile 1986, n. 131, in caso di possidenza di altro immobile situato nello stesso Comune non acquistato con le agevolazioni prima casa in quanto acquistato con atto soggetto ad aliquota Iva al 4% da Società costruttrice prima del 22 maggio 1993. - Articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212. ***************************** L’applicazione della disposizione di cui al comma 4-bis, dell’articolo 1, della tariffa, parte prima, allegata al TUR, permette al contribuente di derogare temporaneamente [...]

Agevolazioni prima casa in presenza di altro immobile di proprietà dato in locazione – Agenzia delle Entrate del 10 settembre 2019, n. 378

Inapplicabilità delle agevolazioni prima casa in caso di possidenza di altro immobile situato nello stesso Comune concesso in locazione. - Nota II-bis) posta in calce all’articolo 1 della tariffa parte prima, allegata al Dpr 26 aprile 1986, n. 131. - Articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212. ************** Si ritiene che nella fattispecie in esame l’istante non possa fruire dei benefici prima casa, avendo la proprietà di altro immobile ubicato nello stesso Comune e non potendo, dunque, dichiarare nell'atto di acquisto “di non essere titolare esclusivo o in comunione con il coniuge dei diritti di [...]

Fatturazione elettronica – Risposta dell’Agenzia delle Entrate del 28 agosto 2019, n. 348

  Interpello articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 – fattura elettronica emessa in nome e per conto del prestatore – soggetto tenuto alla firma digitale L’articolo 21, comma 1, del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, stabilisce che “Per ciascuna operazione imponibile il soggetto che effettua la cessione del bene o la prestazione del servizio emette fattura, anche sotto forma di nota, conto, parcella e simili, o, ferma restando la sua responsabilità, assicura che la stessa sia emessa, per suo conto, dal cessionario o dal committente ovvero da un terzo.”. [...]

Merger leveraged cash out – Principio di diritto dell’Agenzia delle Entrate del 23 luglio 2019, n. 20

L’operazione di merger leveraged cash out, in cui i soci persone fisiche di una società (target) rivalutano le partecipazioni ai fini fiscali e le cedono a un’altra società (veicolo) – partecipata da uno dei quattro soci cedenti e dai suoi due figli (soci di maggioranza) – che successivamente viene incorporata dalla target, consente di ottenere un vantaggio fiscale consistente nell’azzeramento della tassazione dell’incasso diretto (i.e. in assenza di rivalutazione e cessione delle partecipazioni) degli utili da parte dei soggetti cedenti. Il vantaggio fiscale conseguito è da considerarsi indebito e le operazioni poste in essere prive di sostanza economica ed essenzialmente [...]

Mancato pagamento della fattura e il versamento dell’IVA –  Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza 18 giugno – 1 agosto 2019, n. 35193

In tema di reato di omesso versamento dell’imposta sul valore aggiunto, l’emissione della fattura, se antecedente al pagamento del corrispettivo, espone il contribuente, per sua scelta, all’obbligo di versare comunque la relativa imposta sicché egli non può dedurre il mancato pagamento della fattura né lo sconto bancario della fattura quale causa di forza maggiore o di mancanza dell’elemento soggettivo.  Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza 18 giugno – 1 agosto 2019, n. 35193 Presidente Izzo – Relatore Semeraro Ritenuto in fatto Il Tribunale di Roma, con sentenza del 10 marzo 2016, ha condannato P.F. alla pena di un anno [...]

Ecobonus e sismabonus – Provv. Ag. Entrate del 31/7/2019

I soggetti aventi diritto alle detrazioni spettanti per gli interventi di riqualificazione energetica e di riduzione del rischio sismico, di cui rispettivamente agli articoli 14 e 16 del decreto-legge 4 giugno 2013, n. 63, possono optare, in luogo dell'utilizzo diretto delle stesse, per un contributo di pari ammontare, sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto, anticipato dal fornitore che ha effettuato gli interventi stessi Modalità attuative delle disposizioni di cui all’articolo 10, commi 1 e 2, del decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 giugno 2019, n. 58. Cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante [...]

Sisma bonus – Le detrazioni per gli interventi antisismici

Guida Agenzia Entrate (aggiornamento luglio 2019)  

Ristrutturazioni edilizie – Guida Ag. Entrate

Ristrutturazioni edilizie - Guida Ag. Entrate (aggiornamento Luglio 2019)  

Cessione del credito Ecobonus 2018 – Risposta n. 309 Ag. Entrate

L’articolo 14 del D.L. 4 giugno 2013, n. 63 disciplina, tra l’altro, la cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante per le spese sostenute per interventi di riqualificazione energetica effettuati su parti comuni di edifici e, a seguito delle modifiche introdotte dalla legge 27 dicembre 2017, n. 205, anche sulle singole unità immobiliari. Come chiarito con la circolare del 18 maggio 2018, n 11/E, il credito d’imposta in questione può essere ceduto da tutti i soggetti teoricamente beneficiari della detrazione, anche se non tenuti al versamento dell’imposta. Tra i soggetti a favore dei quali può essere effettuata la cessione del [...]