asso-aima

/Associazione AIMA

Qualche notizia su Associazione AIMA

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Fino ad ora Associazione AIMA ha creato 735 articoli del blog.

Agenzia delle Entrate – Guida (Bonus mobili ed elettrodomestici)

La guida aggiornata  sui Bonus mobili ed elettrodomestici    

Agenzia delle Entrate – Guida (Risparmio energetico)

E' stata pubblicata la guida di febbraio sulle agevolazioni fiscali per il riparmio energetico Le agevolazioni fiscali per il risparmio energetico 

Agenzia delle Entrate – Guida (Detrazioni ristrutturazioni edilizie)

Le ultime novità in tema di detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie Ristrutturazioni edilizie: le agevolazioni fiscali - pdf

Compravendita – Corte di Cassazione, sez. II Civile, ordinanza 5 ottobre 2018 – 5 febbraio 2019, n. 3305

Nella promessa di vendita, quando viene convenuta la consegna del bene prima della stipula del contratto definitivo, non si verifica un’anticipazione degli effetti traslativi, in quanto la disponibilità conseguita dal promissario acquirente si fonda sull’esistenza di un contratto di comodato funzionalmente collegato al contratto preliminare, produttivo di effetti meramente obbligatori; pertanto, la relazione con la [...]

Bonus prima casa – Corte di Cassazione, sez. V Civile, ordinanza 20 dicembre 2018 – 1 febbraio 2019, n. 3095

Per un consolidato orientamento della giurisprudenza di legittimità è consentito il mantenimento del diritto all'agevolazione del bonus prima casa anche nel caso in cui il trasferimento della residenza nel Comune ove è ubicato l'alloggio acquistato o nel medesimo alloggio acquistato qualora trattasi di riacquisto entro l'anno non sia stato tempestivo, cioè non sia avvenuto nel [...]

Parti comuni – Il sottotetto – Corte di Cassazione, sez. II Civile, ordinanza 23 novembre 2018 – 5 febbraio 2019, n. 3310

In tema di condominio negli edifici, per tutelare la proprietà di un bene appartenente a quelli indicati dall’art. 1117 c.c. non è necessario che il condominio dimostri con il rigore richiesto per la rivendicazione la comproprietà del medesimo, essendo sufficiente, per presumerne la natura condominiale, che esso abbia l’attitudine funzionale al servizio o al godimento [...]

Dichiarazione di fallimento e emissione dell’avviso di accertamento senza il termine dilatorio – Corte di Cassazione, sez. Tributaria, ordinanza 18 gennaio – 5 febbraio 2019, n. 3294

La dichiarazione di fallimento del contribuente sottoposto a verifica fiscale giustifica l'emissione dell'avviso di accertamento senza l'osservanza del termine dilatorio di cui all'art. 12, comma 7, della L. n. 212 del 2000. Ciò da un lato in ragione dell'urgenza correlata alla necessità dell'Erario di intervenire nella procedura concorsuale, senza che rilevi la possibilità di un'insinuazione [...]

Disturbo della quiete pubblica – Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza 29 novembre 2018 – 6 febbraio 2019, n. 5800

Il padrone di un cane che abbaia eccessivamente sia di notte che di giorno, indifferente alle lamentele dei vicini e alle segnalazioni della Polizia municipale è stato condannato a un mese di reclusione per il reato di disturbo della quiete pubblica. E’ costante principio secondo cui l’affermazione di responsabilità per la fattispecie de qua non [...]

Reati edilizi e opera precaria – Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza 15 gennaio – 6 febbraio 2019, n. 5821

Gli interventi edilizi precari, categoria già individuata dalla giurisprudenza e dalla dottrina con inequivocabile indicazione delle specifiche caratteristiche, sono ora espressamente menzionati dal D.P.R. n. 380 del 2001, art. 6 che, nell’attuale formulazione, li descrive, al comma 1, lett. e-bis), come opere dirette a soddisfare obiettive esigenze contingenti e temporanee e ad essere immediatamente rimosse [...]

Successione e attribuzione di un bene indivisibile ad uno degli eredi – Corte di Cassazione, sez. II Civile, ordinanza 6 luglio 2018 – 6 febbraio 2019, n. 3497

La indivisibilità di un bene non impedisce che si compia la divisione, sebbene questa, non essendo possibile il frazionamento del bene, debba avvenire con le diverse modalità prescritte dalla legge, tra cui l’assegnazione, nel rispetto del principio comunemente accettato del favor divisionis che, da un lato, non impedisce che si compia la divisione in qualunque [...]