asso-aima

/Associazione AIMA

Qualche notizia su Associazione AIMA

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Fino ad ora Associazione AIMA ha creato 2067 articoli del blog.

Videosorveglianza: stop del Garante privacy a riconoscimento facciale e occhiali smart.

Videosorveglianza: stop del Garante privacy a riconoscimento facciale e occhiali smart. L’Autorità apre istruttorie nei confronti di due Comuni. Faro del Garante sui sistemi di videosorveglianza intelligente. L’Autorità ha aperto un’istruttoria nei confronti del Comune di Lecce, che ha annunciato l’avvio di un sistema che prevede l’impiego di tecnologie di riconoscimento facciale. In base alla normativa europea e nazionale, ha ricordato l’Autorità, il trattamento di dati personali realizzato da soggetti pubblici, mediante dispositivi video, è generalmente ammesso se necessario per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico o connesso all’esercizio di pubblici poteri. Ma i Comuni, ha sottolineato il Garante, [...]

Cookie wall – Istruttoria del Garante privacy su alcune testate giornalistiche online

Cookie wall: prosegue l’istruttoria del Garante privacy su alcune testate giornalistiche online Prosegue l’attività istruttoria avviata dal Garante Privacy per valutare la liceità delle recenti iniziative di alcune testate giornalistiche on-line che subordinano l’accesso ai loro contenuti al consenso a trattamenti di profilazione (attraverso cookie o altri strumenti di tracciamento) o, in alternativa, al pagamento di una somma di denaro. L’Autorità ha infatti rivolto ai maggiori gruppi editoriali nazionali specifiche richieste di informazioni in grado di chiarire, in particolare, le modalità di funzionamento del meccanismo in questione e le diverse tipologie di scelte a disposizione dell’utente. Ma ha chiesto anche [...]

GPDPDigest – Ottobre

GPDPDigest è il prodotto di informazione del Garante che raccoglie mensilmente i principali interventi dell’Autorità presentando anche una sintesi delle principali attività di European Data Protection Board e EDPS - European Data Protection Supervisor Un semplice e utile “memo” per fornire agli utenti un sintetico quadro di riferimento sull'attività del Garante. GPDP Digest - Ottobre

Telemarketing. Il nuovo servizio telematico per segnalare al Garante comunicazioni indesiderate

E' operativo il nuovo servizio telematico per segnalare al Garante la ricezione di telefonate indesiderate: https://servizi.gpdp.it/diritti/s/segnalazione-telefonate-indesiderate. Il nuovo servizio sostituisce integralmente la segnalazione tramite il modello cartaceo, che non dovrà più essere utilizzato, e fa parte di un pacchetto di servizi e procedure online che il Garante sta implementando per semplificare il rapporto con i cittadini e gli adempimenti previsti per i titolari. Informazioni e approfondimenti sono disponibili anche alla pagina www.gpdp.it/temi/telemarketing.

Interpello: Detrazione delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio – Acquisto di una abitazione e relative pertinenze prima della conclusione dei lavori sull’intero edificio – Articolo 16bis, comma 3, del Tuir (risposta n. 565)

Interpello: Detrazione delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio - Acquisto di una abitazione e relative pertinenze prima della conclusione dei lavori sull'intero edificio - Articolo 16bis, comma 3, del Tuir (risposta n. 565)

Interpello: Articolo 16 comma 1-quater decreto-legge 4 giugno 2013, n. 63 e articolo 1, commi da 219 a 224, della legge 27 dicembre 2019, n. 160 – Bonus edilizi e soggetto non residente (risposta n. 550)

Interpello: Articolo 16 comma 1-quater decreto-legge 4 giugno 2013, n. 63 e articolo 1, commi da 219 a 224, della legge 27 dicembre 2019, n. 160 - Bonus edilizi e soggetto non residente (risposta n. 550)

Interpello: Superbonus – Interventi “trainati” di eliminazione delle barriere architettoniche e spese strettamente collegate – Articolo 119 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34 (decreto Rilancio) (risposta n. 547

Interpello: Superbonus - Interventi "trainati" di eliminazione delle barriere architettoniche e spese strettamente collegate - Articolo 119 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34 (decreto Rilancio) (risposta n. 547

Interpello:  Superbonus – Installazione di un impianto fotovoltaico – Intestazione dell’utenza elettrica e del contratto di cessione con il GSE – Articolo 119 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34 (decreto Rilancio)  (risposta n. 545) 

Interpello:  Superbonus - Installazione di un impianto fotovoltaico - Intestazione dell'utenza elettrica e del contratto di cessione con il GSE - Articolo 119 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34 (decreto Rilancio)  (risposta n. 545) 

Alterazione del divisorio fra due balconi – Trib. Sulmona, sent., 10 ottobre 2022, n. 216

Ai sensi dell'articolo 1102 c.c., nell'esercizio di interventi sulle parti comuni, vanno rispettati i limiti contenuti nella norma appena indicata consistenti nel non pregiudicare la stabilità e il decoro architettonico dell'edificio, nel non menomare o diminuire sensibilmente la fruizione di aria o di luce per i proprietari dei piani inferiori, nel non impedire l'esercizio concorrente di analoghi diritti degli altri condomini, nel non alterare la destinazione a cui il bene è preposto e nel rispettare i divieti di cui all' articolo 1120 c. c. "(pregiudizio alla stabilità e sicurezza del fabbricato, pregiudizio al decoro architettonico o rendere alcune parti comuni [...]

Principio dell’apparenza e spese condominiali dell’usufruttuario – Cass. civ., sez. VI-2, ord., 19 ottobre 2022, n. 30877

Secondo il consolidato orientamento della giurisprudenza di legittimità, in caso di azione giudiziale dell'amministratore del condominio per il recupero della quota di spese di competenza di una unità immobiliare, è passivamente legittimato l'effettivo condomino, e cioè il proprietario o il titolare di altro diritto reale su detta unità (e non anche chi possa apparire tale), poggiando la responsabilità "pro quota" dei condomini sul collegamento tra il debito e la appartenenza del diritto reale condominiale, emergente dalla trascrizione nei registri immobiliari. Il principio dell'apparenza si applica solo quando sussistono uno stato di fatto difforme dalla situazione di diritto ed un errore [...]