asso-aima

/Associazione AIMA

Qualche notizia su Associazione AIMA

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Fino ad ora Associazione AIMA ha creato 811 articoli del blog.

Data breach Unicredit – Provvedimento del Garante n.87 del 28 marzo 2019

Provvedimento su data breach - 28 marzo 2019 Registro dei provvedimenti n. 87 del 28 marzo 2019 IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI NELLA riunione odierna, in presenza del dott. Antonello Soro, presidente, della dott.ssa Augusta Iannini, vicepresidente, della dott.ssa Giovanna Bianchi Clerici e della prof.ssa Licia Califano, componenti, e del dott. Giuseppe Busia, segretario generale; VISTO il Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento [...]

Regime forfetario – Age. Entrate Risposta (interpello) 11 aprile 2019, n.107

Detto regime, destinato agli operatori economici di ridotte dimensioni, è stato introdotto dall’articolo 1, commi da 54 a 89, delle legge 23 dicembre 2014, n. 190 (legge di stabilità 2015) e modificato dall'articolo 1, commi da 111 a 113, della legge 28 dicembre 2015, n. 208 (legge di stabilità 2016) . Esso rappresenta il regime naturale delle persone fisiche che esercitano attività di impresa, arte o professione in forma individuale, che siano in possesso del requisito di cui al comma 54, dell’articolo 1 della legge di stabilità 2015, e non incorrano in una delle cause di esclusione previste dal successivo [...]

EquiPro

EquiPro EquiPro è l’area riservata a disposizione di commercialisti, consulenti del lavoro, tributaristi, centri di assistenza fiscale (Caf) e associazioni di categoria. Con EquiPro gli intermediari possono utilizzare i servizi online di Agenzia delle entrate-Riscossione per conto dei loro assistiti che vogliono avvalersi di un professionista di fiducia per avere sempre sotto controllo cartelle, avvisi, rate e scadenze. Gli intermediari abilitatie i loro incaricati possono visualizzare online la situazione debitoria (cartelle e avvisi di pagamento emessi dal 2000), i piani di rateizzazione dei loro assistiti nonché utilizzare i seguenti servizi dispositivi: pagare cartelle e avvisi di pagamento; ottenere direttamente online, in presenza dei requisiti, la rateizzazione per importi fino a [...]

Deleghe servizi online Agenzia delle Entrate – Riscossione

Gli intermediari abilitati (Caf, professionisti, ecc.) possono utilizzare i servizi online di Agenzia delle entrate-Riscossione per conoscere la situazione debitoria, ottenere una rateizzazione, richiedere una sospensione o gestire le istanze di definizione agevolata dei propri assistiti se in possesso di specifica delega, verificare i pagamenti, gli sgravi e le sospensioni, le procedure e i piani di rateizzazione concessi. Il contribuente può conferire la delega: online collegandosi al sito agenziaentrateriscossione.gov.it ed entrando nella sua area riservata con una delle seguenti credenziali: Agenzia delle Entrate, INPS, SPID, CNS-Carta Nazionale dei Servizi; oppure, anche in formato cartaceo, utilizzando il modello DP1 (scaricabile dal sito web agenziaentrateriscossione.gov.it). [...]

Regolamento di condominio e morosità del condomino dante causa – Corte di Cassazione, sez. II Civile, sentenza 26 ottobre 2018 – 12 aprile 2019, n. 10346

In tema di condominio negli edifici, la responsabilità solidale dell’acquirente di una porzione di proprietà esclusiva per il pagamento dei contributi dovuti al condominio dal condomino venditore è limitata al biennio precedente all'acquisto, trovando applicazione l’art. 63 disp. att. c.c., (già) comma 2, e non già l’art. 1104 c.c., atteso che, ai sensi dell’art. 1139 c.c., le norme sulla comunione in generale si estendono al condominio soltanto in mancanza di apposita disciplina. Corte di Cassazione, sez. II Civile, sentenza 26 ottobre 2018 – 12 aprile 2019, n. 10346 Presidente D’Ascola – Relatore Oricchio Fatti di causa B.E. adiva il Tribunale [...]

Omesso versamento IVA – Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza 10 ottobre 2018 – 12 aprile 2019, n. 16035

Al fine della dimostrazione della assoluta impossibilità di provvedere ai pagamenti omessi, occorrono l’allegazione e la prova della non addebitabilità all’imputato della crisi economica che ha investito l’impresa e della impossibilità di fronteggiare la crisi di liquidità che ne sia conseguita tramite il ricorso a misure idonee, da valutarsi in concreto. Per escludere la volontarietà della condotta è, dunque, necessaria la dimostrazione della riconducibilità dell’inadempimento alla obbligazione verso l’Erario a fatti non imputabili all’imprenditore, che non abbia potuto tempestivamente porvi rimedio per cause indipendenti dalla sua volontà e che sfuggono al suo dominio finalistico.    Corte di Cassazione, sez. III [...]

Mediazione – Corte Costituzionale, sentenza 6 marzo – 18 aprile 2019, n. 97

Nella mediazione il compito – fondamentale al fine del suo esito positivo – di assistenza alle parti nella individuazione degli interessi in conflitto e nella ricerca di un punto d’incontro è svolto da un terzo indipendente e imparziale, nella negoziazione l’analogo ruolo è svolto dai loro stessi difensori: è conseguentemente palese come, pur versandosi in entrambi i casi in ipotesi di condizioni di procedibilità con finalità deflattive, gli istituti processuali in esame siano caratterizzati da una evidente disomogeneità. Il tratto differenziale appena rilevato conferma la ratio che sostiene il diverso regime giuridico di cui, invece, si duole il giudice a [...]

Cooperative edilizie e alienazione delle parti comuni del bene sociale – Corte di Cassazione, sez. II Civile, sentenza 30 gennaio – 12 aprile 2019, n. 10355

L’attività cooperativistica trova inderogabile disciplina nel T.U. del 1938 cit., al fine di assicurarne lo scopo mutualistico, scopo che non tollera il perseguimento di scopi lucrativi, tanto che per effetto del comb. disp. degli artt. 2379 e 2516, c.c., l’alienazione del bene sociale viene colpita dalla sanzione della nullità e, quindi, non poteva essere dubbia la "palese illiceità di destinare una parte del piano piloty dei soci-condomini a negozi, con il compimento di attività commerciale di tipo lucrativo.   Corte di Cassazione, sez. II Civile, sentenza 30 gennaio – 12 aprile 2019, n. 10355 Presidente Lombardo – Relatore Grasso Svolgimento [...]

Privacy – Corte di Cassazione, sez. II Civile, sentenza 7 novembre 2017 – 17 aprile 2019, n. 10740

Sanzione commisurata in €5 4.00,00 per la raccolta senza informativa dei dati personali prevista dall’art. 161 in relazione all’art. 13, alla diversa e non prevista ipotesi di utilizzo degli stessi, in palese violazione della normativa. L’indebito utilizzo dei dati personali ha per presupposto l’accertamento dell’avvenuta acquisizione di quei dati in difetto della obbligatoria informazione da parte del responsabile del trattamento   Corte di Cassazione, sez. II Civile, sentenza 7 novembre 2017 – 17 aprile 2019, n. 10740 Presidente Petitti – Relatore Correnti Fatto e diritto Il Garante per la protezione dei dati personali propone ricorso per cassazione avverso la sentenza [...]

Legittimazione del condomino a difesa delle parti comuni – Corte di Cassazione, sez. Unite Civili, sentenza 17 aprile 2018 – 18 aprile 2019, n. 10934

Allorquando si sia in presenza di cause introdotte da un terzo o da un condomino che riguardino diritti afferenti al regime della proprietà e ai diritti reali relativi a parti comuni del fabbricato, e che incidono sui diritti vantati dal singolo su di un bene comune, non può negarsi la legittimazione alternativa individuale.   Corte di Cassazione, sez. Unite Civili, sentenza 17 aprile 2018 – 18 aprile 2019, n. 10934 Presidente Petitti – Relatore D’Ascola Fatti di causa 1) Il giudizio ha avuto origine nel luglio 2004 dalla azione del Condominio di (omissis) , volta alla riduzione in pristino delle [...]