asso-aima

/Associazione AIMA

Qualche notizia su Associazione AIMA

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Fino ad ora Associazione AIMA ha creato 1736 articoli del blog.

Revisione delle tabelle millesimali – Corte di Cassazione, sez. II Civile, 24 febbraio – 17 giugno 2021, n. 17391

In materia di condominio negli edifici, le tabelle millesimali, ex art. 69 disp. att. c.c., n. 2, possono essere rivedute e modificate (anche nell’interesse di un solo condomino) se è notevolmente alterato il rapporto originario dei valori dei singoli piani o porzioni di piano. Tale notevole alterazione del rapporto tra i valori proporzionali non è necessariamente correlata ad una modificazione materiale dello stabile, potendosi anche avere la creazione di un nuovo piano con mantenimento degli originari valori proporzionali. Compete perciò al giudice del merito stabilire, di volta in volta, se il mutamento delle condizioni dei luoghi o le opere realizzate [...]

Locazione – Corte di Cassazione, sez. III Civile, sentenza 2 febbraio – 14 giugno 2021, n. 16743

Il principio di buona fede nell'esecuzione del contratto di cui agli artt. 1175 e 1375 c.c. legittima in punto di diritto l'insorgenza in ciascuna parte dell'affidamento che, anche nell'esecuzione di un contratto a prestazioni corrispettive ed esecuzione continuata, ciascuna parte si comporti nella esecuzione in buona fede, e dunque rispettando il correlato generale obbligo di solidarietà che impone a ciascuna delle parti di agire in modo da preservare gli interessi dell'altra, anche a prescindere tanto da specifici obblighi contrattuali, quanto dal dovere generale del "neminem laedere"; ne consegue che in un contratto di locazione di immobile ad uso abitativo l'assoluta [...]

Risposta all’interpello n. 423: Superbonus – Interventi antisismici e di riqualificazione energetica mediante demolizione di due edifici unifamiliari e ricostruzione di un unico edificio composto da due unità immobiliari – Articolo 119 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34 (decreto Rilancio) 

Risposta all'interpello n. 423: Superbonus - Interventi antisismici e di riqualificazione energetica mediante demolizione di due edifici unifamiliari e ricostruzione di un unico edificio composto da due unità immobiliari - Articolo 119 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34 (decreto Rilancio) Risposta_423_22.06.2021

Risposta all’interpello n. 415: Articolo 121 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34. Detrazioni c.d. ecobonus e bonus facciate per interventi realizzati da società di cartolarizzazione dei proventi da gestione immobiliare (ReoCo)

Risposta all'interpello n. 415: Articolo 121 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34. Detrazioni c.d. ecobonus e bonus facciate per interventi realizzati da società di cartolarizzazione dei proventi da gestione immobiliare (ReoCo) Risposta all'interpello n. 415 del 16 giugno 2021

Risposta all’interpello n: 410: Superbonus – Interventi di riduzione del rischio sismico (sismabonus) – Presentazione attestazione della congruità delle spese entro la fine dei lavori – Articolo 119 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34 (decreto rilancio)

Risposta all'interpello n: 410: Superbonus - Interventi di riduzione del rischio sismico (sismabonus) - Presentazione attestazione della congruità delle spese entro la fine dei lavori - Articolo 119 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34 (decreto rilancio) Risposta all'interpello n. 410 del 16 giugno 2021

Risposta all’interpello n. 397: Superbonus – interventi antisismici realizzati su un edificio di un unico proprietario composto da unità abitative funzionalmente indipendenti e con accesso autonomo – Articolo 119 del decreto legge 19 maggio 2020,n. 34(decreto Rilancio). Rettifica parziale a risposta n. 231 pubblicata il 9/04/2021

Risposta all’interpello n. 397: Superbonus - interventi antisismici realizzati su un edificio di un unico proprietario composto da unità abitative funzionalmente indipendenti e con accesso autonomo - Articolo 119 del decreto legge 19 maggio 2020,n. 34(decreto Rilancio). Rettifica parziale a risposta n. 231 pubblicata il 9/04/2021. Risposta all'interpello n. 397 del 9 giugno 2021

Parti comuni – Corte di Cassazione, sez. VI Civile – 2, ordinanza 14 aprile – 11 giugno 2021, n. 16589

Il passaggio in giudicato della pronuncia secondo cui è stata affermata l’inesistenza della comunione ovvero del Condominio sulle aree pertinenziali, determina che non possa più essere rimessa in discussione la questione relativa alla contitolarità delle aree pertinenziali, sulla quale si fonda la pretesa creditoria. Corte di Cassazione, sez. VI Civile – 2, ordinanza 14 aprile – 11 giugno 2021, n. 16589 Presidente Lombardo – Relatore Criscuolo Motivi in fatto ed in diritto della decisione M.M.A. proponeva opposizione avverso il Decreto Ingiuntivo n. 66 del 2013, con il quale il Giudice di Pace di Tivoli aveva ingiunto il pagamento della somma di Euro 1.794,00, oltre [...]

Canna fumaria – Corte di Cassazione, sez. II Civile, ordinanza 5 marzo – 3 giugno 2021, n. 15441

La canna fumaria assolvendo alla stessa funzione dei camini, soggiace alla disciplina dettata in tema di distanze per fabbriche e depositi nocivi e pericolosi descritta dall’art. 890 c.c.. Tali elementi, se apposti nei pressi del confine con un fondo alieno, devono osservare le distanze stabilite dai regolamenti e in mancanza quelle necessarie ad assicurare la sicurezza, la solidità e la salubrità dei fondi finitimi. In presenza di un regolamento anche locale che disciplina il profilo delle distanze, per costante giurisprudenza, vige una presunzione di pericolosità assoluta la quale preclude qualsiasi accertamento concreto mentre, in difetto di una disposizione regolamentare, si [...]

Risarcimento danni – Corte di Cassazione, sez. VI Civile, ordinanza 30 marzo – 26 maggio 2021, n. 14469

Nessun risarcimento se non è sufficientemente provato il nesso causale tra la caduta e lo stato dei luoghi ove questa era avvenuta. Corte di Cassazione, sez. VI Civile, ordinanza 30 marzo – 26 maggio 2021, n. 14469 Presidente Graziosi – Relatore Pellecchia Rilevato che: 1. Z.U. convenne in giudizio il Condominio (omissis) al fine di sentirlo condannare al risarcimento dei danni subiti in occasione del sinistro occorsogli allorquando, messosi alla guida del suo ciclomotore, mentre stava uscendo dal proprio garage del Condominio, cadde rovinosamente a terra a causa della pavimentazione resa scivolosa dalla polvere, terra e sporcizia depositatasi nel tempo [...]

Risposta all’interpello n. 389: Articolo 16-bis, comma 1 lettera c) del d.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917 (TUIR) – Detrazioni per interventi di demolizione e ricostruzione su Immobili danneggiati da eventi calamitosi nei territori per i quali è stato dichiarato lo stato di emergenza.

Risposta all'interpello n. 389: Articolo 16-bis, comma 1 lettera c) del d.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917 (TUIR) - Detrazioni per interventi di demolizione e ricostruzione su Immobili danneggiati da eventi calamitosi nei territori per i quali è stato dichiarato lo stato di emergenza. Risposta all'interpello n. 389 del 3 giugno 2021